Tu sei qui

MALIGNANI e 5° RIGEL ... STAGE PREMIO SULL'ALA ROTANTE per 16 allievi/e

StampaSalva .pdf
Sedi: 

E' stata un'emozione per quindici studenti ed una studentessa delle classi quinte della Sezione Aeronautica-Trasporti e Logistica, vivere l'esperienza dello STAGE/TIROCINIO PREMIO presso il  5° Rgt. RIGEL dell'Aviazione dell'Esercito di Casarsa della Delizia,...tra lezioni teoriche e pratiche sugli elicotteri di punta del nostro Esercito: gli Agusta A-129 Mangusta e gli NHIdustries NH-90. Il 5° Reggimento RIGEL, composto da oltre 600 uomini e donne,  è impegnato in diverse missioni di pace per la nostra Repubblica come in Afghanistan ed Iraq, ma è anche CFE (Centro formazione equipaggi) per tutti i tecnici manutentori dell'Aviazione dell'Esercito.

L'attività di formazione è stata resa possibile grazie alla convenzione firmata a marzo 2021 dal Dirigente Scolastico Prof. Andrea Carletti ed il neo-comandante Col. Paolo Ceccobelli, cui è seguito l'iter autorizzativo, particolarmente difficoltoso in tempi di Covid-19. Difficoltà che non hanno bloccato il T.Col. F.Canteri ed il M.llo T.Perini responsabili della formazione equipaggi,  ha tessuto le lodi di questi/e giovani che hanno saputo acquistare la fiducia degli istruttori e dimostrarsi capaci, attenti e pronti nelle prove che li aspettano, come l'esame LMA (Modulo M12-Helicopter) naturale conclusione e capitalizzazione dello stage.

Per i sedici allievi e allieve TIROCINANTI è stato anche la prima esperienza di STAGE da quando la pandemia ha costretto tutti alle attività on-line...una graditissima immersione nella viva realtà di un reparto operativo dell'Aviazione dell'Esercito ...dedito all'ala rotante.

Si pensa intanto già all'edizione del 2022.... l'invito a studenti e studentesse delle attuali quarte AER... a dare il meglio di sè per poter figurare nei TOP 20 e poter partecipare all'edizione 2022 dello stage premio con "quelli del RIGEL".

Seguono i pensieri di alcuni "corsisiti tirocinanti":

Questo stage ci ha aperto la mente sul mondo dell'ala rotante, su l'AVES e sulle persone che ogni giorno operano per garantire la sicurezza di questi velivoli.
Inoltre, abbiamo potuto consolidare un gruppo, con l'aiuto degli specialisti che hanno saputo metterci a nostro agio e farci passare dieci giorni indimenticabili. - Elia Bello - 5 AER C

È stata un'esperienza unica: coinvolgente ed emozionante. Avere a che fare con specialisti del genere è un'opportunità più unica che rara. Sono veramente soddisfatto. - Dario Riccardi 5 AER B

"Ci tengo anzitutto a ringraziare il 5° RIGEL di Casarsa e l'Istituto Malignani, i quali, nonostante il periodo delicato che noi tutti stiamo affrontando, ci hanno permesso di frequentare regolarmente le varie lezioni presso la base di Casarsa. Tutti gli istruttori con cui ho avuto a che fare disponevano di un'eccezionale carisma e di elevate doti comunicative e d'insegnamento, oltre che di una vasta esperienza nel campo della manutenzione degli elicotteri, in particolare su macchine leggendarie come l'A-129 
Le lezioni si sono rilevate essere estremamente interessanti ed efficaci, anche grazie all'uso di presentazioni interattive ed alla diretta applicazione delle conoscenze teoriche attraverso le varie esperienze pratiche." - Fabio Bernardino - 5 AER C

L'esperienza di stage vissuta al 5° reggimento AVES "Rigel" di Casarsa ha soddisfatto appieno le aspettative che avevo riposto in essa, in quanto ci ha permesso di apprendere nuove conoscenze sugli elicotteri, preparandoci al meglio per la prova del modulo 12 LMA. Uno stage veramente interessante e coinvolgente! "- Lorenzo Del Negro - 5 AER A

"Un percorso breve ma molto efficacie nel trasmettere tanto le nozioni quanto la passione per gli elicotteri; inoltre, l'esperienza degli specialisti e la loro dedizione hanno reso lo stage decisamente convolgente e stimolante." - Clara Zorzetto - 5 AER A

Penso sia stata un'opportunità poter partecipar a questo stage in quanto non tutti possono avere la possibilità di vedere questi tipi di elicotteri così da vicino e poter assistere da vicino alla vita in un ambiente militare. Senza dimenticare i nostri istruttori, militari ma prima di tutto "uomini" come noi, che ci hanno accolto a braccia aperte e coinvolto in tutte le attività. Sono molto contento di aver potuto partecipare a questo stage, avevo delle aspettative e dei dubbi all’inizio ma ora posso dire che fare questo corso è un opportunità da non perdere. - Kevin Beltrame - 5 AER C

 

 

Contenuto in: