Tu sei qui

Siete mai stati in un cantiere navale?

StampaSalva .pdf

Il 16 marzo 2024 il gruppo di studenti norvegesi in Erasmus nella nostra scuola ha visitato il cantiere navale Fincantieri di Marghera, accompagnato da alcuni docenti e da due studenti italiani selezionati: Alessandra della 2^LSMA e Tommaso della 3^LSAC , che il team Erasmus+ ringrazia per il reportage fotografico e per la news che leggerete qui di seguito. 

Il cantiere Fincantieri di Marghera, fondato nel 1919, si trova in prossimità di Venezia e ricopre un’area pari a circa 380mila m2. L’azienda possiede certificazioni per l’ambiente, l’energia e la sicurezza, particolarmente manifestato dal riguardo nel far indossare a noi visitatori scarpe antinfortunistiche e un elmetto protettivo.

Le navi attualmente in costruzione al cantiere navale sono due: la Queen Anne, in consegna per aprile 2024, e la Norwegian Aqua, in consegna per l’anno prossimo. 

Abbiamo avuto la possibilità di osservare dall’esterno le navi e i lavoratori all’opera: uno di essi ha pure scattato delle foto al nostro gruppo. Ogni nave costruita è correlata di un suo modellino: alcuni di essi si trovano in esposizione nella sede di Marghera, ma quelli più grandi e dettagliati si trovano a Trieste. Durante i saluti da parte dei dipendenti che ci hanno accompagnato attraverso la visita ci è stato consegnato un piccolo regalino, un ricordo di quest’esperienza: un portachiavi con il logo dell’azienda e un’elica navale.

Oltre ai circa 1075 dipendenti che della sede di Marghera, l’azienda Fincantieri può contare anche sul contributo di alcuni degli studenti norvegesi in visita, che lavorano nella sede di Brattvåg per alcuni giorni alla settimana, dove, a differenza della sede veneziana, vengono solamente assemblati i vari componenti della nave.

È stata un'esperienza interessante e formativa sia per gli studenti italiani, che non avevano mai visto un cantiere navale prima di oggi, sia per gli studenti norvegesi che hanno avuto modo di conoscere la sede italiana dell'azienda in cui lavorano quotidianamente a Brattvåg.

Quali altre sorprese ci riserverà la prossima settimana con i nostri ospiti? 

Per scoprirlo, non perdetevi le prossime news!

Contenuto in: