Tu sei qui

La Ducati ...che emozione!

StampaSalva .pdf
Sedi: 

Un'alzataccia quando ancora fa buio è valsa la pena per alcune classi AER che a dicembre sono state ospiti della famosa Ducati. Azienda nota in tutta il mondo per le sue moto, il fascinoso sistema desmodronico di distribuzione valvolare le vittorie in moto Gp e recentemente la discesa in campo in tutte le specialità motoristiche, sulla scia del celeberrimo Ducati 916 degli anni 90... e pensare che la Ducati nacque come fabbrica di Radio, sì proprio così, fino al 1946 la Ducati produceva Radio a valvole... poi con la nascita del Cucciolo nel secondo dopoguerra...  la scalata all'Olimpo delle moto.

Passione, che unita alla perizia ingegneristica ha portato i prof. G. Brusutti, D. Pezzarini e E.C. Trentin a condurre allievi e allieve in questo viaggio nella meccanica italiana del '900, la visita aziendale ha interessato l'intero ciclo di assemblaggio dei moduli preassemblati che arrivano da fornitori esterni ed i collaudi finali. Interessanti gli aspetti logistici con i flussi Just in time del materiale e la flessibilità delle linee di produzione pensate per adattarsi alla stagionalità del prodotto e alla sua veloce turnazione di modelli: il pensiero di tutti...una visita così, meritava maggior tempo. 

Fascinosa la parte museale con l' evoluzione della tecnologia nel settore automotive... ancor più interessante per gli studenti AER  viste le notevoli affinità con il settore Aero per materiali, tecniche e processi.Gentilissime/i e disponibili gli/le accompagnatori/trici Ducati dei gruppi cui va il nostro più sentito ringraziamento ed... un arrivederci al prossimo anno.

Contenuto in: