Tu sei qui

Erasmus+: un'esperienza che ci rimarrà impressa per tutta la vita

StampaSalva .pdf
Sedi: 

Un’affermazione sentita e condivisa da tutti noi ragazzi della 4^LSA A, dopo aver avuto la possibilità di vivere alcune ore, nel nostro Istituto prima, nella nostra città poi, assieme a 22 ragazzi provenienti da Waregem, un paese di circa di 37000 abitanti del Belgio, più precisamente nelle Fiandre Occidentali. Arrivati per toccare con mano il sistema scolastico italiano, la loro esperienza è frutto di una lunga collaborazione fra l’Istituto “Sint Paulus” di Waregem e l’ISIS “A. Malignani”, che ha visto anche decine di studenti di terza recarsi in Belgio per i medesimi scopi. 

Fra parole di benvenuto e domande curiose abbiamo accolto con entusiasmo i nostri coetanei belgi e le loro insegnanti.

Accomunati da età e spensieratezza, il tratto più emozionante di questa avventura è stato vivere le differenze, culturali e linguistiche, cercando un tramite nella madre della comunicazione interculturale: la lingua inglese. In una scoperta quanto mai curiosa e ricercata di una cultura a noi piuttosto lontana come quella belga, contenente sfumature olandesi e francesi su tutte, abbiamo riscoperto due valori che col tempo si stanno affievolendo come quello della comunicazione e della relazione diretta.

Guardare negli occhi l’amico appena conosciuto leggendo la meraviglia e lo stupore che si provano solamente alla scoperta di qualcosa di nuovo, questo è quello che più ci ha accomunati all’interno di questa esperienza, nonostante le distanze: l’eccitazione della scoperta, il brivido della curiosità, la consapevolezza di aver trovato un amico in più. 

 

Riccardo Lena  4^LSA A

 

Contenuto in: 
Tags: