Tu sei qui

Chimica, Materiali e Biotecnologie

StampaSalva .pdf

Secondo l'ordinamento didattico, chi si diploma in Chimica, Materiali e Biotecnologie avrà competenze specifiche nel campo dei materiali, delle analisi strumentali chimico-biologiche, nei processi di produzione, in relazione alle esigenze delle realtà territoriali, negli ambiti chimico, merceologico, biologico, farmaceutico, tintorio e conciario. Inoltre avrà competenze nel settore della prevenzione e della gestione di situazioni a rischio ambientale e sanitario.


Ogni studente di questo indirizzo deve essere in grado di:


  • collaborare, nei contesti produttivi d'interesse, nella gestione e nel controllo dei processi, nella gestione e manutenzione di impianti chimici, tecnologici e biotecnologici, partecipando alla risoluzione delle problematiche relative agli stessi; ha competenze per l'analisi e il controllo dei reflui, nel rispetto delle normative per la tutela ambientale;
  • integrare competenze di chimica, di biologia e microbiologia, di impianti e di processi chimici e biotecnologici, di organizzazione e automazione industriale, per contribuire all'innovazione dei processi e delle relative procedure di gestione e di controllo, per il sistematico adeguamento tecnologico e organizzativo delle imprese;
  • applicare i principi e gli strumenti in merito alla gestione della sicurezza degli ambienti di lavoro, del miglioramento della qualità dei prodotti, dei processi e dei servizi.

L'Istituto ha attivato le seguenti articolazioni:

  • Chimica e materiali
  • Biotecnologie ambientali

Nell'articolazione Chimica e materiali vengono identificate, acquisite e approfondite, nelle attività di laboratorio, le competenze relative alle metodiche per la preparazione e per la caratterizzazione di sistemi, progetti e impianti chimici.

Nell'articolazione Biotecnologie ambientali vengono identificate, acquisite e approfondite le competenze relative al governo e controllo di progetti, processi e attività, nel rispetto delle normative sulla protezione ambientale e sulla sicurezza degli ambienti di vita e di lavoro.

Quadro orario triennio - Articolazione Chimica e Materiali

Attività e insegnamenti - Ore settimanali Terza Quarta Quinta
Lingua e letteratura italiana 4 4 4
Lingua inglese 3 3 3
Storia 2 2 2
Matematica e complementi 4 4 3
Scienze motorie e sportive 2 2 2
Religione cattolica o attività alternative 1 1 1
Discipline di indirizzo      
CHIMICA ANALITICA E STRUMENTALE (E LABORATORIO) 7(5) 6(5) 8(6)
CHIMICA ORGANICA E BIOCHIMICA (E LABORATORIO) 5(3) 5(3) 3(2)
TECNOLOGIE CHIMICHE E INDUSTRIALI (E LABORATORIO) 4 5(1) 6(2)
Totale ore settimanali 32(8) 32(9) 32(10)

Quadro orario triennio - Articolazione Biotecnologie Ambientali

Attività e insegnamenti - Ore settimanali Terza Quarta Quinta
Lingua e letteratura italiana 4 4 4
Lingua inglese 3 3 3
Storia 2 2 2
Matematica e complementi 4 4 3
Scienze motorie e sportive 2 2 2
Religione cattolica o attività alternative 1 1 1
Discipline di indirizzo      
CHIMICA ANALITICA E STRUMENTALE (E LABORATORIO) 4(2) 4(3) 4(3)
CHIMICA ORGANICA E BIOCHIMICA (E LABORATORIO) 4(2) 4(2) 4(3)
BIOLOGIA, MICROBIOLOGIA E TECNOLOGIE DI CONTROLLO AMBIENTALE (E LABORATORIO) 6(4) 6(4) 6(4)
FISICA AMBIENTALE 2 2 3
Totale ore settimanali 32(8) 32(9) 32(10)

Impresa in azione - JA Italia

Argomenti (tag):