Tu sei qui

Progetto CON-STEM-INATION: arrivederci al prossimo anno!

StampaSalva .pdf
Sedi: 

Si è conclusa la prima edizione di CON-STEM-INATION, il progetto-pilota nato dalla collaborazione tra l’ISIS Malignani e la Fondazione Pietro Pittini che ha visto coinvolti in uno sfidante percorso di apprendimento collaborativo allievi ed allieve del nostro Istituto insieme ai piccoli studenti dell’Istituto Comprensivo di Manzano.

Come avvicinare i più piccoli alle materie tecnico-scientifiche sviluppando, al contempo, negli studenti più grandi competenze progettuali e comunicative? Questa è la domanda da cui siamo partiti per immaginare il percorso sfociato nella realizzazione di lezioni pratiche in aula dove gli studenti del nostro Istituto hanno fatto sperimentare, ai più piccoli, progetti interattivi sui temi della meccanica, robotica ed elettronica.

Diversamente da quanto in programma, a causa delle restrizioni imposte dall’emergenza sanitaria, i componenti delle due classi quarte e delle due classi quinte delle scuole primarie di Manzano e Dolegnano, insieme alle loro maestre e famiglie, non potranno ritrovarsi nell’aula magna del Malignani per presentare il frutto delle attività laboratoriali svolte sotto la guida dei loro giovani istruttori di 4 TEL B e 4 MEC A e coordinati dai Proff. Montresor e Mauro.

La cancellazione di questo momento conclusivo è tuttavia solo un arrivederci. Infatti, c’è l’intenzione di riservare un apposito spazio a “CON-STEM-INATION Cooperative approach to STEM education” durante i prossimi appuntamenti “Porte Aperte al Malignani” in autunno. In quell’occasione gli studenti e le studentesse delle scuole di Manzano e Dolegnano saranno i benvenuti con le loro famiglie e potranno re-incontrare i loro tutor, con la possibilità di vedere anche il simpatico video confezionato dalla 4 TEL B per la partecipazione al concorso “Storie di alternanza”.

Nel frattempo, tutti i partecipanti potranno ritirare nelle rispettive scuole un pensiero offerto dalla Fondazione Pietro Pittini, a cui va un sentito ringraziamento. Un speciale grazie alla Dott.ssa Marina Pittini e ai suoi collaboratori Lisa Guzzi e Nicolò Melli per il grande entusiasmo con cui hanno sostenuto ogni fase del progetto.

Contenuto in: