Tu sei qui

Premiazioni Concorso Europa e Giovani 2018

StampaSalva .pdf
Sedi: 

Domenica 13 maggio 2018 presso il gremito auditorium della casa dello studente A.Zanussi di Pordenone, l'allieva Flavia Alessio della classe 4 MEC B del nostro istituto è stata premiata per il suo elaborato riguardante le implicazioni sociologiche della tifoseria calcistica europea nelle sue prospettive storiche e politiche.

Il saggio presentato in concorso faceva particolare riferimento al riemergere in determinati ambienti di fenomeni criminali di xenofobia e di antisemitismo.

La traccia seguita prendeva le mosse e ricordava che nel 2000 venne esposta in un campo di calcio uno striscione che riportava: “onore alla tigre Arkan” a cui rispose la domenica successiva, con sconsiderata ironia e nel medesimo tono, un'altra tifoseria con “onore al gatto Silvestro”. Allora si parlò di semplice “goliardia”.

Di recente aberranti adesivi con una foto di Anna Frank sono stati utilizzati a scopo dispregiativo sempre negli ambienti delle più violente tifoserie.

L'allieva Flavia Alessio, coadiuvata dal prof. Flaviano Bosco, ha ricostruito e indagato in profondità il fenomeno nel contesto italiano ed europeo individuando contiguità e connivenze tra gli ambienti del sedicente tifo sportivo e quelli dell'estremismo politico.

La giuria del concorso non solo ha ritenuto il lavoro meritevole del primo premio nella sua categoria, ma la presidente dell'Irse dott.ssa Laura Zuzzi ha voluto personalmente complimentarsi con l'allieva per la preziosa originalità del suo saggio. Brava Flavia!

Contenuto in: