Tu sei qui

MITS Malignani Istituto Tecnico Superiore

StampaSalva .pdf
Sedi: 

Un incontro con Ferriere Nord Gruppo Pittini dedicato agli  allievi dell’Isis Malignani per orientare le scelte formative e professionali dopo la maturità tecnica.

Ferriere Nord Spa  del Gruppo Pittini di Osoppo è stata oggi testimonial di un  incontro dedicato agli allievi delle classi quinte dell’I.S.I.S. “A. Malignani”  indirizzi elettronica elettrotecnica meccanica e costruzioni aeronautiche, organizzato con l’obiettivo di illustrare  le peculiarità formative e professionali offerte dai corsi biennali post-diploma  del MITS (la sigla sta per Malignani Istituto Tecnico Superiore) nato in seno al Malignani di Udine per formare tecnici superiori altamente specializzati e di cui Ferriere Nord così come Officine Pittini per la Formazione sono soci fondatori.

Presenti all’incontro la direttrice di Officine Pittini per la Formazione Eva Commisso, il responsabile risorse umane di Ferriere Nord  Filippo Pighin e la responsabile del personale Annalisa Forgiarini, insieme a Ivano Brollo della SIAT spa, una consociata del Gruppo Pittini.

Le effettive possibilità di impiego nel mondo del lavoro, con specifico riferimento a Ferriere Nord e alle industrie del settore meccanico presenti sul territorio regionale, sono state concretamente presentate attraverso le testimonianze dirette di tre ex allievi del Malignani, Daniele Peronio, Marco Bellina e Mattia Piovesan, tutti assunti  nei reparti produttivi e di manutenzione elettrica dell’acciaieria  friulana. Un inserimento occupazionale raggiunto subito dopo il diploma a seguito della loro partecipazione a progetti di alternanza scuola-lavoro che  a partire dall’anno scolastico 2005/2006 hanno coinvolto in maniera costante classi di di elettrotecnica  e di automazione e meccanica.  Una collaborazione che dal 2011 ha coinvolto in modo cosatante gli studenti del corso di meccatronica  dell’ ITS Malignani, dove le ore di tirocinio in azienda sono obbligatoriamente almeno 600 sulle 1800/2000  ore di studio complessive previste nel biennio.

E la stretta interazione tra mondo dell’industria e ITS è stata ulteriormente sottolineata oggi dal prof. Rodolfo Malacrea , vicepresidente della Fondazione ITS Malignani “l’industria necessita di profili tecnici altamente specializzati – ha affermato Malacrea- la formazione superiore tecnica e non accademica peculiare degli ITS dove il 50% della docenza proviene dal mondo dell’industria e delle professioni, permette ai giovani di conoscere la realtà industriale in cui viene inserito attraverso gli stage e al contempo di farsi conoscere, ottenendo in questo modo una maggiore  e più rapida opportunità di inserimento nel mondo del lavoro. Prova ne è il fatto che il successo degli ITS viene misurato su percentuali e tempi  di assunzioni di giovani tecnici a seguito di progetti di alternanza scuola lavoro.” Una  misura concreta quindi  dell’efficacia di questi enti di formazione, nuovi per l’Italia, ma presenti in Germania, Svizzera, Francia , ormai da diversi decenni.

“Lo stretto rapporto tra azienda  e mondo della scuola, attuato nel progetto ITS, è   la carta vincente per creare da un lato competenze scolastiche in linea con le  effettive esigenze del mondo del lavoro, dall’altro assicurare all’impresa la fucina a cui attingere personale  preparato e specializzato.” ha affermato Eva Comisso di Officine Pittini invitando i ragazzi a visitare Ferriere Nord  nel corso di un open day in programma ad inizi aprile.

Le domande di ammissione al biennio 2014/2016 del corso per “Tecnico Superiore per l’automazione e i sistemi meccatronici “ dovranno essere presentate entro l’11 luglio 2014 per consentire la partecipazione ai test d’ingresso che si terranno nei giorni 16 e 17 luglio presso l’ISIS Malignani.  Informazioni sono disponibili  presso la segreteria ITS tel. 0432 481859.

Udine, 18 marzo 2014

Contenuto in: