Tu sei qui

LIBRANDOCI VOCI DAI LIBRI S - CAMBIATI

StampaSalva .pdf
Sedi: 

S -  cambio  è ponte di un libro con altri libri... è un ponte che avvicina il proprio "silenzio" ad altri  "silenzi"! Il libro è " presenza silenziosa",  sa apettarti ed ascoltarti nei suoi lunghi silenzi,  nei suoi interminabili silenzi.

L'anima di un libro è un insieme di luoghi, azioni, immagini, parole, idee, crea  ponti di "altre anime allo sbando"... alla ricerca di un sè, di una parola, di un consiglio... di un'opinione gratuita.

Forse tu lettore, cerchi te istintivamente o spasmodicamente dall'immagine in rilievo, che ne è la sua copertina  e ne è il "suo vestito". E se ancora miri all'essenziale, "vai per le spicce", ne cerchi avidamente il titolo, come ricerca subitanea e imperativa ai tuoi perchè, ai tuoi dubbi, cristallizzati come sale al sole e immanenti come il gelo all'inverno, e il caldo all'estate... O ancora forse, è il titolo come comparsa di una parola o di più parole accostate, ad accendere la tua immaginazione... E se magari lettore, non vedi l'essenziale ma "vai a fondo",  allora ti addentri nei meandri  di  un libro, del tuo libro in qualche pagina alla rinfusa, che inesplorata può rivelarti parole e frasi inesplorate e ammiccanti. L'anima di un libro è un viaggio in orizzonti lontani... è un'evocazione, una suggestione, una ricerca di sè  tra anime diverse. Lo "scandaglio interiore" di un'anima non è scoprire piacevolmente un libro ma sentirsene inaspettatamente  scoperti, è sentirsi immancabilmente scandagliati  dal libro: cercati nel libro  e i libri cercheranno te, in un ricordo in un'immagine, in un pensiero.

Essi saranno lì immobili, tenaci a saper aspettare... a cogliere la loro imperdibile occasione di s-cambio, di incontro... di  scandaglio e infine di avvicinare proprio te lettore, per sempre!

La bibliotecaria
prof.ssa Mariarosaria De Vingolis

Tags: