Tu sei qui

"La Grande Guerra e il Friuli: da teatro di guerra a ponte di pace"

StampaSalva .pdf
Sedi: 

Sabato 8 marzo, dalle ore 9, aula magna, ISIS Malignani Udine 

"Voliamo la pace". La scritta, sgrammaticata ma intrisa di significato perché incisa nel 1917 su una roccia del Carso, nei pressi della linea difensiva del Brestovec, è lo slogan della manifestazione "La Grande Guerra e il Friuli: da teatro di guerra a ponte di pace", in programma sabato 8 marzo alle ore 9 al Malignani di Udine. Un'iniziativa della Governatrice del Distretto Lions 108 Ta2 Fvg e Veneto Orientale, Anna Dessy Zanazzo, organizzata dai Lions di Udine, con l'interessamento particolare di Enrico Manganotti e Michele Riccardi del Lions Host, Edi Moroso del Lions Duomo e Anna Bracaglia del Lions Lionello. Il centenario della 1° guerra modiale viene commemorato dai Lions non solo per ricordare quei fatti tragici, bensì per riproporre quell'anelito di pace che il conflitto ha generato ("voliamo" la pace).

La cerimonia inizia con gli inni Lions, l'ingresso delle bandiere scortate dal gruppo delle divise storiche e la lettura della missione Lions Club International. Seguono i saluti della dirigente scolastica dell'Isis Malignani Ester Iannis, del comandante della Brigata Alpina Julia, generale Ignazio Gamba, e di Anna Dessy Zanazzo, governatore Distretto 108 TA2. Alle 9.30 breve proiezione fotografica della raccolta storica di cartoline d'epoca, tratta dalla collezione del generale Robero Rossini, con sottofondo musicale "Signore delle Cime" e lettura di "Poesie dal fronte" di Giuseppe Ungaretti. Dopo la lectio magistralis del prof. Enrico Folisi, docente di storia all'Università di Udine, segue la proiezione di un documentario, poi un intervento musicale. Verso le 11, relazione dei generali Pierluigi Camprengher e Ignazio Gamba sul  tema "La cooperazione e la presenza militare quale attuale missione di pace in vari teatri operativi dei soldati all'estero". Il programma dell'evento continua con la proiezione di slide show su "Attuali oprazioni di pace all'estero" e le domande degli studenti del Malignani, con discussione moderata da Edi Moroso. In chiusura musica e saluti finali del governatore dei Lions Zanazzo.

Nell'atrio del Malignani verrà allestita una mostra con alcune cartoline dal fronte di guerra, originali d'epoca appartenenti alla collezione del Gen.le Roberto Rossini.

AllegatoDimensione
Programma della manifestazione Programma della manifestazione564.17 KB
Contenuto in: