Tu sei qui

Gli studenti del Malignani “si allenano per il futuro” con Bosch, Randstad e Riccardo Pittis

StampaSalva .pdf
Sedi: 

Lo scorso 31 gennaio il nostro Istituto ha ospitato nuovamente l’evento Allenarsi per il Futuro, che dall’anno scolastico 2015-16 fa anche da preludio alla presentazione di “#Allenarsi Malignani@Freud”, progetto pluriennale di Alternanza Scuola-Lavoro destinato agli allievi dei corsi di Meccanica-Meccatronica, Elettronica, Elettrotecnica ed Automazione.

Nel saluto iniziale il Dirigente Scolastico, Prof. Andrea Carletti, ha rimarcato il valore della prestigiosa collaborazione con il Gruppo Bosch e ha evidenziato il ruolo rilevante che i recenti decreti attuativi della Legge 107/15 attribuiscono ai percorsi ASL nel nuovo Esame di Stato conclusivo in vigore dall’a.s. 2017/2018. Anche in funzione di ciò, l’opportunità offerta agli studenti del Malignani che già fanno parte del team di progetto e a quelli che entreranno a farne parte quest’anno è senz’altro di elevatissima qualità, sia sotto l’aspetto professionalizzante sia sotto il profilo delle soft skills che permette di sviluppare. Lo hanno messo bene a fuoco tutti i relatori che si sono succeduti a parlare in questa occasione agli studenti del terzo anno riuniti in Aula Magna, a cominciare dall’Ing. Attilio Guatterini, che, dopo aver presentato il mondo Bosch e l’azienda Freud S.p.A ., ha illustrato il tema tecnico del progetto, incentrato sulla realizzazione di un piano di mantenimento. Successivamente sono intervenute le “ambasciatrici” dell’agenzia per il lavoro Ranstad, Claudia Cossu ed Elisabetta Zamparo, il tecnico Bosch Car Service Franco Maranzana e l’ex cestista Riccardo Pittis, che da diverse angolazioni e con stili diversi hanno fornito ai giovani allievi, che in questo terzo anno si approcciano al mondo del lavoro, preziose indicazioni sulle qualità personali da coltivare. Da ultimo il microfono è andato a Gabriele Grosso, allievo della classe 4^ MEC A, che ha offerto la sua testimonianza sull’esperienza maturata nelle due sessioni di tirocinio in Freud, cui nel prossimo autunno ne seguirà una terza e chissà, magari un giorno anche una proposta di lavoro…

Contenuto in: