Tu sei qui

Formazione tecnica in lingua inglese sull’F-16 con L’USAF e l’Aeronautica Militare di Aviano

StampaSalva .pdf
Sedi: 

Un pubblico attento e interessato formato dagli allievi delle classi quinte della Sezione Aeronautica e dai loro docenti ha seguito per oltre due ore la lezione tecnica in lingua inglese tenuta il 22 febbraio 2017 all’Istituto Malignani di Udine dal Personale della Base Area di Aviano, infrastruttura militare italiana utilizzata dall'U.S. Air Force. 

Il Capitano Pilota Kirk “Taz” Devine del 510° Fighter Squadron e il Master Sergeant Robert Benson, Crew Chief del 31° Aircraft Maintenance Squadron, che operano sugli F-16 in dotazione al 31° Fighter Wing di stanza ad Aviano e il Ten. Col. Alan “Shaggy” Martinis, Capo Ufficio Operazioni del Comando Aeroporto, sono stati accolti dal Dirigente Scolastico prof. Andrea Carletti e si sono alternati nella presentazione del velivolo e delle attività di volo e manutenzione.

Numerosi gli argomenti della lezione che, illustrati a turno dal personale americano con il supporto di materiale elettronico, hanno spaziato dalle principali caratteristiche tecniche del velivolo con particolare riguardo agli impianti propulsivi e a quelli avionici, agli aspetti principali del suo impiego, a tutti gli aspetti manutentivi che sono organizzati secondo una precisa suddivisione dei compiti e seguono protocolli e tempistiche rigorose, al racconto della routine quotidiana di lavoro di un pilota di F-16 e di uno specialista manutentore, il che ha reso ancora più viva la presentazione in lingua inglese.

La “lezione” si è poi animata con i quesiti di vario genere che gli allievi hanno posto ai formatori presenti e che hanno offerto non solo l’opportunità di approfondire la conoscenza di alcuni aspetti tecnico-manutentivi, ma anche di acquisire, dalla viva voce dal Ten. Col. Martinis, preziosi chiarimenti sui percorsi formativi dell’Aeronautica Militare Italiana.

Per il terzo anno consecutivo l’Istituto Malignani di Udine ha avuto l’onore di ospitare il Personale americano e italiano per un’attività formativa e l’esperienza è stata molto significativa: la “lezione” in lingua inglese ha suscitato vivo interesse negli allievi delle classi quinte, che si stanno abituando sempre più ad interventi formativi nella lingua utilizzata in ambito aeronautico sia civile che militare. Inoltre, per gli allievi è stata un’opportunità preziosa di apprendere, dalla viva voce di chi opera ogni giorno sull’ F-16, conoscenze all’avanguardia nel settore della manutenzione aeronautica e dei sistemi di pilotaggio e impiego operativo di un velivolo che è utilizzato anche dall’Aeronautica Militare Italiana.

La formazione continuerà con la visita di tutti gli studenti delle classi quinte della Sezione Aeronautica alla Base Aerea di Aviano in marzo e aprile 2017.

Contenuto in: