Tu sei qui

ALLIEVI IN VISITA AL CENTRO INTERNAZIONALE STUDENTI GIORGIO LA PIRA

StampaSalva .pdf
Sedi: 

Il 16 maggio gli allievi delle classi 2^CMB A e 2^MME/CAT, durante la visita d’istruzione a Firenze, accompagnati dalle docenti Arboritanza Angela e Marangone Sabrina, hanno visitato il Centro Internazionale Studenti Giorgio La Pira accolti calorosamente dal personale e, in particolare, dal direttore Maurizio Certini.

L'incontro è stato un ulteriore tassello del Progetto "Giovani costruttori di Pace".

Il Professore Certini ha illustrato le finalità del Centro che tra le altre "favorisce la conoscenza delle diverse culture e lo scambio di idee tra giovani di tutto il mondo, proponendo l'idea della cittadinanza planetaria e della pace" . Il Centro si avvale dell'attività di volontari che mettono a disposizione se stessi e le loro capacità professionali in un clima di reciprocità che crea una comunità accogliente per gli studenti universitari e i giovani provenienti da ogni parte del mondo, che si trovano a Firenze per studio, lavoro, rifugio politico, turismo, ecc.. Nel centro i giovani trovano sostegno e aiuto nello studio della lingua italiana, condividono le loro esperienze e il loro bagaglio culturale.

Particolarmente interessante è stata la presentazione della figura di Giorgio La Pira “Il sindaco che costruiva ponti”.

Giorgio La Pira nacque il 9 gennaio 1904 a Pozzallo (Ragusa), studiò a Messina, Palermo, Firenze; perfezionò i suoi studi in Austria e Germania. Frequentò Salvatore Quasimodo, il prof. Emilio Betti, Giovanni Battista Montini, futuro papa Paolo VI, il Cardinale Angelo Roncalli, futuro papa Giovanni XXIII...

Nel 1946 fu eletto Deputato alla Costituente e assieme a Moro, Dossetti, Basso, Calamandrei, Togliatti, formulò i principi fondamentale della Costituzione della Repubblica affermando le libertà civili e religiose, il diritto al lavoro, il valore della persona umana.

Più volte eletto sindaco della città di Firenze si adoperò per migliorare le condizioni delle persone in difficoltà, in particolare gli alluvionati gli operai della "Pignone", ecc.

La sua vita fu volta a realizzare un sistema di "ponti" per edificare l'unità dei popoli e a tal proposito ricordiamo che in piena Guerra fredda indisse i vari "Convegni per la Pace e la Civiltà Cristiana" ai quali parteciparono molte nazioni, intellettuali, cristiani e non; il "Convegno dei Sindaci delle Capitali del Mondo" che vide i sindaci del mondo occidentale e di quello orientale (da ricordare il sindaco di Mosca e Pechino) incontrarsi, parlare e firmare un patto di amicizia; il "Symposium Internazionale per la pace in Vietnam" al quale parteciparono parlamentari e personalità politiche inglesi, francesi, italiane, sovietiche...che firmarono un appello al quale rispose il Presidente della Repubblica del Nord Vietnam, Ho Chi Minh, che La Pira incontrò personalmente l'11 novembre del 1965. Numerosi i viaggi compiuti per partecipare attivamente alla risoluzione dei conflitti, anche a livello internazionale.

L'incontro si è concluso con un intermezzo musicale grazie a due allievi, Serena ed Enrico, che si sono cimentati suonando rispettivamente la chitarra e il pianoforte.

Chiara Cucchiaro e Serena del Giudice, 2^CMB A

Contenuto in: