Tu sei qui

Al Malignani di Udine si preparano gli scienziati del futuro

StampaSalva .pdf
Sedi: 

Il team di scienziati in erba, capeggiato dalla professoressa Eliana Ginevra, è arrivato all’annuale appuntamento milanese del concorso FAST: I GIOVANI E LE SCIENZE con due progetti che  dopo aver superato la difficile pre-selezione, si sono piazzati nell’Olimpo dei premiati.

Davide Della Giustina, Michele Drigo e Federico Fort hanno presentato ALE OVEN, un dispositivo in grado di nebulizzare, direttamente sui cibi, miscugli di essenze vegetali e olio d’oliva prima o durante la cottura nel forno a microonde. Progettato nei laboratori di Meccanica con il prof. Renzo Sicuro, tecnico dell’Istituto, è stato messo a punto con l’aiuto dell’ingegnere Stefano Ruffini dell’azienda G.A.I.A di Povoletto e della dott.ssa Paola Galante, che ha sovvenzionato in parte il progetto. Il premio ottenuto è la partecipazione al 59° forum internazionale giovanile della scienza LIYSF, che si terrà a Londra dal 26 luglio al 9 agosto 2017, dove si incontreranno i  cinquecento migliori giovani scienziati al mondo.
 
W.P.D. (Water Potability Device), presentato al concorso FAST 2017 da Eros Pegolo,  è un mini-incubatore portatile in grado di determinare, in modo rapido, completo ed altamente specifico, la potabilità e la salubrità delle acque destinate ad uso umano, di balneazione, pozzi, piscine, fiumi. Il progetto, in parte finanziato dagli ingegneri Anna e Gianni Viola, è stato realizzato con il supporto tecnico del prof. Renato Verona, in collaborazione con l’ARPA Friuli Venezia Giulia di Udine, che ha messo a disposizione i laboratori per svolgere la sperimentazione e la professionalità del dott. Martinuzzi, della dott.ssa Franchi e della dott.ssa Di Felice. W.P.D. è stato selezionato per partecipare a ISEF International Science and Engineering Fair, la fiera internazionale della scienza e dell’ingegneria che si terrà a Los Angeles dal 13 al 19 maggio 2017.
 

Contenuto in: